martedì, Maggio 21, 2024
Articoli italiani

Privacy: un nuovo approccio al bene comune

Molti pensano – anche giustamente – ai propri dati personali, alle privacy intesa come un diritto individuale, da tutelare, certo, ma di poco impatto a livello sociale.

All’epoca in cui il termine fu coniato a Boston forse poteva essere parzialmente vero, dato che le feste dell’alta società ed i pettegolezzi che volteggiavano all’intorno erano di scarsa rilevanza per la maggior parte della popolazione. Oggi è invece possibile un controllo di massa a partire da un numero relativamente basso di persone controllate, come insegna il caso Cambridge Analytica, per cui il controllo dei dati individuali diventa un problema sociale.

Il bene comune della tutela dei dati

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *