Dati sanitari esposti in bacheca: il Ministero paga

Già i dati sanitari sono particolarmente delicati; se poi si riferiscono ad un minore e vengono pubblicati il disastro è doppio. Se quindi un determinato  punteggio in graduatoria è stato raggiunto per problemi di salute, non è il caso di specificarlo. E’ quanto la Corte di Cassazione ha ricordato al Ministero dell’Istruzione, condannandolo a risarcire i genitori del minore coinvolto.

Dati sanitari di minore non devono essere esposti

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.