FOIA ed atti notarili: secondo il Garante non vanno d’accordo

Il Garante conferma la decisione del Consiglio notarile dei distretti riuniti di Palermo e Termini Imerese di non accogliere una richiesta di accesso civico alla copia di atti notarili, visure catastali e visure ipotecarie riguardanti trasferimenti immobiliari per usucapione non giudiziale. Nel parere espresso, l’Autorità ha ritenuto che il Consiglio Notarile – che pur consentiva l’accesso ad alcuni documenti con opportuni oscuramenti dei dati – abbia correttamente respinto l’istanza nella parte relativa agli atti notarili e alle visure.

La richiesta di accesso civico agli atti notarili e alle visure, presentata agli uffici addetti alla conservazione o al rilascio delle copie ricade in una delle ipotesi di esclusione previste dal d. lgs. n. 33/2013, perché il  regime di conoscibilità di questi documenti  è disciplinato da specifiche norme di settore, che ne regolano le forme e le modalità di acquisizione, non derogabili dalle disposizioni in materia di accesso.

http://www.gpdp.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/export/6919162

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.