Voto elettronico: sì alla sperimentazione

Per quanto gli esperti siano piuttosto scettici sulla reale possibilità – all’attuale stato dell’arte – di superare tutte le problematiche relative al voto completamente elettronico, studiare e sperimentare è certamente giusto, così da farsi trovare pronti nel momento in cui la tecnologia sarà abbastanza matura per consentire l’uso diffuso, con pieno valore legale. Diamo infatti per scontato che ci si arriverà, prima o poi, ma solo quando sarà garantita la stessa sicurezza del voto cartaceo.

Sì del Garante ai test sul voto elettronico

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn
Share