Privacy per chi è ammanettato

Questa volta il Garante ha richiamato (con sanzione) alcuni giornali che hanno pubblicato foto di persone ammanettate – senza il loro consenso – rendendole riconoscibili pur con qualche artifizio grafico di mascheramento. Certo che anche il diritto di cronaca nel documentare un arresto ha una sua valenza, d’altra parte un arresto non equivale ad una condanna e purtroppo i mezzi di informazione sono più propensi ai titoloni per divulgare l’evento l’arresto, piuttosto che una smentita o un’assoluzione.

Condanna per i giornali che dettagliano eccessivamente un arresto

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *