L’EDPB e la misura della temperatura corporea

Probabilmente quando si è formato il gruppo in pochi avranno immaginato di doversi preoccupare dei termometri e della rilevazione massiva della temperatura corporea. Ma l’emergenza coronavirus ha imposto a tutti di rivedere il proprio approccio alla vita ed al lavoro, per cui i Garanti si sono dovuti preoccupare anche di questo aspetto, realizzando delle linee guida per uniformare i comportamenti in Europa e cercare di conciliare privacy ed efficacia. In realtà Privacy Italiana ha sempre sostenuto che la temperatura non sia un dato particolarmente sensibile o rilevante, dato che non è sufficiente a rivelare nel dettaglio lo stato di salute, ma certo è comunque un dato personale e come tale deve essere trattato con attenzione.

L’EDPB emana linee guida sul controllo della temperatura corporea

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *