Il Garante continua a lavorare sulla certificazione

Con un comunicato stampa in data odierna il Garante ha fatto sapere di avere perfezionato le condizioni per l’accreditamento dei certificatori, definendo alcuni requisiti aggiuntivi, che, pur essendo abbastanza scontati, è opportuno definire con chiarezza: assenza di conflitti di interesse, adeguata formazione delle risorse umane, gestione ottimale dei reclami, verifiche periodiche sui servizi e sui prodotti certificati. Le imprese e gli Enti che vorranno affrontare il percorso della certificazione potranno contare su qualche elemento in più.

Il Garante e la certificazione

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *