Le app di contact tracing sempre più in crisi

Le app di contact tracing sono sempre più nel mirino: inutili, sbagliate, invadenti. Forse un’unica app mondiale – come mondiale è il problema – avrebbe un qualche senso, con i dovuti sistemi di sicurezza contro un eccesso di controllo, ma questo florilegio di app raffazzonate, non sufficientemente collaudate, con troppi falsi positivi stanno creando più problemi di quanti ne risolvano. Mentre alcuni Paesi, come Israele, stanno affrontando la seconda ondata.

In Israele tanti in quarantena senza motivo

Il programma di tracciamento inglese va contro il GDPR

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *