Non solo le app sono invasive

Spesso si citano app particolarmente invasive come esempio di cattiva condotta degli utenti, che installano di tutto senza chiedersi cosa possa comportare per la privacy. Ma non ci sono solamente le app del telefonino: giochini scaricati o utilizzati online, estensioni per browser che magari sono solo estetiche o che anche aiutano la produttività, possono nascondere insidie. Ad esempio Chrome, un browser abbastanza diffuso, ha eliminato dal proprio bacino di estensioni 70 applicazioni, considerate troppo invasive verso gli utenti.

Chrome elimina 70 extension

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *