Paura di volare

Non ci riferiamo alla paura di cadere, ma di quello che può succedere all’imbarco, o al ritorno a casa. La voglia di condivisione sui Social, la voglia di far schiattare d’invidia gli amici che non possono volare in Messico o alle Maldive, porta a pubblicare le foto dei biglietti appena acquistati, le foto dell’albergo e della spiaggia, le informazioni sulla vacanza. Però anche i malintenzionati usano i social, per cui ci si può trovare la casa svaligiata al ritorno, oppure non riuscire ad imbarcarsi perché qualcuno ha utilizzato i biglietti per modificare i dati ed imbarcarsi al nostro posto.

Attenti alle notizie sui viaggi che andiamo a pubblicare

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *