Un volume sulla responsabilità civile per trattamento dati

Grande lavoro del prof. Tosi, che ha dedicato un intero volume all’aspetto della responsabilità civile nel trattamento illecito dei dati personali. Spazio è stato anche dedicato al danno non patrimoniale che, per quanto già ampiamente riconosciuto dalla giurisprudenza col precedente regime normativo, è ora esplicitato dal GDPR. Tra gli argomenti trattati:

  • natura della responsabilità per trattamento illecito dei dati personali tra responsabilità extracontrattuale e contrattuale 
  • profilo soggettivo: figure soggettive tipizzate dal GDPR 
  • profilo oggettivo: illiceità della condotta 
  • qualificazione del criterio di imputazione applicabile tra regole comuni e speciali, responsabilità soggettiva e oggettiva 
  • il problema del danno in re ipsa per i danni da trattamento illecito dei dati personali 
  • natura del danno risarcibile: danno patrimoniale e non patrimoniale 
  • critica alla soglia di risarcibilità del danno non patrimoniale 
  • critica alla bipolarità danno patrimoniale e danno non patrimo- niale: proposta di rilettura funzionale assiologica 
  • riemersione dell’autonomìa del danno morale 
  • il problema della liquidazione della lesione non patrimoniale dei diritti fondamentali della persona alla riservatezza, protezione dei dati personali e identità personale 
  • polifunzionalità del rimedio della responsabilità civile tra funzione compensativa-solidaristica e funzione deterrente-sanzionatoria del danno.

La presentazione sul profilo Linkedin

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *