Il Garante nel 2020

Se gli anni precedenti sono stati molto intensi dal punto di vista della privacy, con lo start del GDPR e la sua implementazione pratica, il 2020 non si annuncia meno impegnativo: da un lato proseguire nel cammino di interpretazione, implementazione, miglioramento, dall’altro l’affrontare le sfide poste dalle nuove tecnologie ed un probabile, conseguente, riesame ed aggiornamento delle norme.

La privacy che attende il Garante nel 2020

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *