I rischi delle app preinstallate

E’ sufficiente lasciare lo smartphone acceso la notte e confrontare la carica della batteria al mattino rispetto a quella rilevata la sera per immaginare l’intensa vita notturna dei nostri apparecchi. Non si tratta solo di backup e aggiornamenti, ma molte app ne approfittano per comunicare alla base ogni genere di dati, spesso senza il consenso e la consapevolezza dell’utente. Qui si parla di app preinstallate, ma non è che di quelle scaricate successivamente ci sia da fidarsi molto.

I rischi delle app

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *