Registro di classe e privacy

Temuto e odiato da generazioni di studenti, il registro è una costante della vita scolastica di chiunque. Ma tutto evolve, dunque il vecchio registro scolastico che ha visto voti belli e brutti, presenze e assenze, note di biasimo e di merito, viene dematerializzato e finisce scomposto in bit. Il Garante, però, si è chiesto quanto sia sicuro questo sistema, chi può realmente accedervi, quali garanzie offre. E se non è tutto a posto, arriverà una brutta nota!

Il Garante interroga una scuola sul registro elettronico

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *