Il 5G e la necessità di integrare il GDPR

Anche se il GDPR è nato per essere tecnologicamente neutro e quindi adattarsi alla rapidissima evoluzione delle tecnologie, alcune novità lo hanno messo a dura prova, come l’Intelligenza artificiale, le blockchain ed ora il 5G. Si tratta dunque di modificare il testo o di integrarlo con norme specifiche, al fine di garantire la sicurezza dei dati anche con l’utilizzo di tecnologie innovative.

5G: il GDPR non è sufficiente

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *