Parere del Garante sui registratori di cassa

Già la questione del denaro elettronico suscita un dibattito generale sulla privacy e sulla libertà individuale: il fatto che ogni pagamento sia tracciato, per cui si possa sapere in ogni memento dove sei, cosa compri, quanto spendi potrà anche aiutare a combattere l’evasione fiscale, ma rappresenta certo un’enorme – e probabilmente sproporzionata – invadenza dello Stato nella vita privata. Ma che almeno sia limitata allo Stato: gli scontrini elettronici, nominativi per via della lotteria, vengono raccolti dai registratori di cassa, che quindi dovranno essere adeguatamente protetti per evitare che estranei possano accedervi. Il Garante ha fornito un parere al riguardo, affinché si possa operare in sicurezza. Per quanto possibile.

Parere del Garante

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *