IoT e sicurezza: uno schema di analisi

Se l’Internet of Think promette una rivoluzione del nostro modo di vivere e di intendere la casa e la città, dall’altro lato è una fonte di preoccupazione per chi si occupa di sicurezza informatica. Miliardi di oggetti connessi, spesso molto semplici ed economici, basati su piattaforme cloud sono soggetti ad un livello di rischio altissimo. Una garanzia assoluta non si potrà avere mai, ma si stanno sviluppando standard di sicurezza e schemi di verifica, come lo standard internazionale ISO/IEC 27043, finalizzato alle analisi forensi, ma applicabile anche in via preventiva.

Rischi sicurezza e rimedi per l’IoT

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *