Minimizzazione del trattamento

Il principio di minimizzazione è stato ribadito dalla Corte di Cassazione, che ha ritenute nulle le clausole con cui una banca voleva far accettare un trattamento dei dati eccessivo per le finalità perseguite. Un Titolare, infatti, anche col consenso (più o meno spontaneo) dell’interessato, non ha diritto di trattare dati non pertinenti alla finalità del momento.

Nulla la clausola per dati in eccesso

Corte di Cassazione sul trattamento di dati eccedenti

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *