Un data base unico per le DAT

Purtroppo a volte ci si trova in condizione di non poter accettare o rifiutare un trattamento medico, per cui è opportuno che le proprie volontà, per convinzioni etiche, religiose o per scelta personale, vengano espresse nel momento in cui si è in condizioni di farlo. Fino ad oggi si potevano depositare presso alcuni uffici pubblici, come i Comuni, ma, ammesso che i soccorritori riescano a capire che vi è una DAT in deposito, può accadere che passino molte ore prima che l’ufficio sia aperto ed in condizione di inviare copia. Per questo è stato istituito un registro elettronico centralizzato, che ha ovviamente dovuto superare tutti i controlli del Garante, al fine di assicurare accessibilità e riservatezza.

Istituito il registro delle DAT

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *