La PA tra minimizzazione, trasparenza e privacy

Non sempre le norme sono chiare e non sempre è facile trovare il punto di equilibrio. Di recente i dati di circa 9000 innovatori digitali sono stati resi pubblici, compresi numeri di telefono e codici fiscali. Si tratta di una buona pratica in un’ottica di trasparenza o si tratta di una malintesa concezione del concetto di trasparenza? In questo articolo si conclude, posizione che Privacy Italiana condivide in pieno, che non si possa dare una risposta univoca valida in tutti i casi, ma che si debba valutare consapevolmente ogni situazione, a fronte di un’attenta formazione sulla materia.

Minimizzazione e trasparenza nella PA

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *