Big data e Intelligenza Artificiale

Ne abbiamo già parlato diverse volte, ma sarà sicuramente ritornarci ancora: i big data sono oramai una realtà, con grandi siti che raccolgono tutte le tracce, anche quelle apparentemente insignificanti, che lasciamo sul WEB. Ma per utilizzare questa immensa mole di dati occorre scavarli, fare data mining, stabilire correlazioni. Oggi solo un’Intelligenza Artificiale è in grado di operare in un mare così vasto, ma ci sono limiti legali da non superare, come evidenzia il dott. Iaselli. In realtà l’obiettivo di profilarci per offrire un messaggio pubblicitario mirato sembra tutto sommato il minore dei problemi: come il caso Cambridge Analytica ha dimostrato, un uso sapiente del nostro profilo può condizionare il destino del mondo.

Big data, Intelligenza Artificiale e profilazione

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *