Le ispezioni del Garante

O, più propriamente, della Guardia di Finanza, al cui nucleo specializzato il Garante si appoggia. L’attività ispettiva è parte essenziale dell’attività dell’Autorità Garante: non avrebbe senso che un Ente preposto a vigliare sulla corretta gestione dei dati personali si limitasse ad attendere che il danno si sia verificato per sanzionare: l’attività del Garante consiste nell’istruire, aiutare, ed anche verificare a priori che tutto si svolga secondo le regole. Di solito l’attività ispettiva, se è evidente lo sforzo dell’organizzazione per conformarsi al GDPR, è di tipo collaborativo, per cui piccole violazioni vengono solo segnalate, in modo da dare modo di correggerle. Diverso è il caso in cui l’azienda non abbia fatto nulla.

Come gestire le ispezioni del Garante

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *