Nemmeno le password sono sicure

Il problema di identificarsi su un dispositivo elettronico è una delle maggiori criticità di tutta la società moderna, sempre più fondata sull’informatica, ma sempre più fragile in termini di sicurezza. La cara vecchia password, se scelta con criterio, è uno dei sistemi più sicuri, anche se è impossibile ricordarsi tutti i dati d’accesso e si finisce quindi col doverli scrivere da qualche parte, però i dati biometrici, finora, si sono dimostrati tutto sommato più critici ancora. Ora si scopre che il rumore della tastiera può essere analizzato per ricavare le password, indebolendo ancora di più un sistema già a rischio.

Ricavare la pssword ascoltando il canto della tastiera

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *