Non si può spiare la moglie

Che installare un sofware spia per controllare la moglie non sia un comportamento lecito può anche sembrare ovvio. Il principio espresso il 5 aprile 2019, con sentenza n. 15071 della Quinta Sezione Penale della Corte di Cassazione, però, va oltre, e statuisce che questo comportamento è sempre illecito, anche sela persona ne è a conoscenza. Non si tratta, infatti, di un comportamento che attiene alla spfera privata dei coniugi, bensì di un reato che afferisce alla sicurezza delle telecomunicazioni, per cui la volontà del soggetto non è preminente rispetto ai principi generali applicabili.

No al softwae spia sul cellulare del coniuge

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *