L’autorizzazione al trattamento dev’essere specifica

Non è sufficiente un’autorizzazione generica al trattamento dei dati: ogni categoria di incaricati deve conoscere il proprio ambito di attività e sapere cosa può e non può trattare. Questo tanto in ambito privato quanto nel settore pubblico, che sembra arrancare e non è all’altezza delle aspettative per quanto riguarda la conformità al Regolamento, mentre dovrebbe invece essere di esempio. Occorre dunque predisporre un atto formale di nomina, assicurare la comprensione e la formazione generale, dopodiché potranno anche essere irrorate sanzioni disciplinari in caso di mancata osservanza della norma.

Enti pubblici in difficoltà ad adeguarsi

L’autorizzazione al trattamento deve essere specifica

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *