I dati dei defunti restano tutelati

Sappiamo che il GDPR si applica a persone fisiche viventi. Questo non significa che le persone giuridiche oppure i defunti non godano di alcuna tutela, bensì che essa vada ricercata in norme diverse. Per i defunti, il Decreto 101, che ha riformato il Codice Privacy in ottica GDPR, conferma il principio che i dati possano essere richiesti da chi dimostra un interesse proprio oppure agisce in nome del defunto. Dunque i dati di persone decedute sono tutelati come quando erano in vita, e non si può quindi invocare un accesso generalizzato in nome della trasparenza amministrativa.

Tutela per i defunti

Print
Share

Un pensiero riguardo “I dati dei defunti restano tutelati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *