Se la sicurezza delle imprese è un colabrodo

Gli utenti si immaginano che il loro dati siano contenuti in casseforti, invece vengono messi nello scolapasta. Da un’indagine compiuta emerge infatti un quadro non molto confortante, che vede quasi la metà delle imprese medio-piccole aver preso qualche dato, nonostante la maggior parte di esse fosse convinta di trovarsi in una condizione di sicurezza. Un problema diffuso, che non potrà essere risolto senza investire in professionalità ed in infrastrutture.

Molte imprese si sono viste violare il sistema informatico, con perdita di dati.

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *