Il Giappone cerca di contenere i big del WEB

Il Giappone è uno degli Stati che per primo ha riconosciuto il valore del GDPR, forte anche di una legislazione attenta ai dati personali, tanto da consentire di riconoscere la reciprocità nei rapporti con l’Europa. Non è quindi un caso che proprio dal Sol levante venga un giro di vite nella possibilità di utilizzare mail ed altri dati con troppa libertà.

Giappone ed utilizzo dei dati da parte dei big player del WEB

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *