Il GDPR secondo la Spagna

Anche la Spagna ha approvato un testo normativo volto ad adeguare la propria legislazione ai dettami del Regolamento UE. Però ne ha approfittato per introdurre un discusso (e discutibile) articolo, che consente ai partiti politici di inviare propaganda elettorale personalizzata, basandosi sulla cronologia di navigazione Internet. Che dire? Non è solo l’Italia ad approfittare di revisioni globali per infilare qualche articolo a tradimento; inoltre il caso Cambridge Analytica ha evidentemente fatto scuola. Ma non in modo necessariamente positivo.

La Spagna approva una discussa normativa

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *