La Apple auspica un GDPR anche in USA

Già da tempo negli USA c’è un certo fermento per chiedere una riforma della normativa sul trattamento dei dati personali e la maggior parte delle preferenze si orienta su un modello simile al GDPR, che sembra destinato a fare scuola nel mondo. Ora anche Tim Cook, numero uno della Apple, si inserisce nel filone, proponendo alcuni principi, come il diritto alla consocenza, che già sono patrimonio della normativa europea.

Tim Cook auspica il GDPR anche per gli USA

Print
Share

Un pensiero riguardo “La Apple auspica un GDPR anche in USA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *