Ispezioni ai nastri di partenza

Con buona pace di quanti si aspettavano o promettevano rinvii sulla base di fantomatici codicilli, le ispezioni sono possibili, le sanzioni possono essere comminate e dal 19 settembre saranno anche regolate dalla legge italiana, oltre che da quella dell’Unione già in vigore. Certo, è ragionevoli aspettarsi un approccio morbido, soprattutto vero chi ha lavorato, ma deve ancora mettere a punto qualcosa. In ogni caso, la guardia di Finanza è pronta e non ci sono più scuse.

Ispezioni privacy ai nastri di partenza

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *