Big Data e libertà – Intervento del Garante

Il Garante per la protezione dei dati personali, dott. Antonello Soro, ha commentato un aspetto predominante della privacy del mondo moderno: i big data. Se la loro corretta gestione può essere una risorsa per la collettività, un abuso nell’utilizzo degli stessi è certamente pericoloso per gli individui e per la società nel suo complesso, mettendo a rischio la stessa democrazia.

Big data e libertà

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *