Considerazioni sulla delega legislativa per la riforma privacy

Abbiamo detto che preferiamo astenerci dal segnalare commenti sulla riforma della normativa privacy per adeguarla al Regolamento europeo fino a quando non sarà disponibile il testo ufficiale. Facciamo tuttavia un’eccezione per questo articolo, non tanto o non solo per l’autorevolezza dell’Autore, quanto piuttosto perché il focus è rivolto alla legge delega ed alle difficoltà che la Commissione ha incontrato per svolgere un lavoro complesso in un tempo troppo breve.

Sembra superfluo unirsi al coro di critiche, ma lascia piuttosto stupefatti scoprire che un decreto atteso da mesi da tutti gli interessati venga tenuto nascosto, lasciando spazio a ridde di commenti basati sul nulla.

Delega per il GDPR, un primo commento a caldo

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *