Trattamento per legittimo interesse

Il consenso è solo uno dei sei criteri di liceità previsti dal GDPR, non solo per gli Enti pubblici, che agiscono e raccolgono dati in forza di legge, ma anche per imprese private, laddove il trattamento di un dato sia legato ad una necessità impellente, ad esempio la tutela di un interesse giuridico. Per contro, la necessità di pubblicizzare un prodotto è certamente un interesse dell’azienda, ed è sicuramente legittimo, ma se tutte le iniziative marketing potesse essere giustificate da un legittimo interesse verrebbe a cadere l’intero sistema di protezione dei dati personali. Questo articolo fa il punto su cosa possa essere realmente considerato interesse legittimo di un’organizzazione.

Legittimo interesse e GDPR

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *