Privacy o trasparenza?

Una delle difficoltà maggiori per la PA è bilanciare i doveri di trasparenza con la salvaguardia della privacy delle persone coinvolte, siano esse terzi interessati o dipendenti. Più volte il Garante ha dovuto intervenire sulla questione, bilanciando gli interessi delle varie parti. In questo parere di fine luglio, riguardante una richiesta di accesso civico agli atti riguardanti un’alienazione di immobile di proprietà pubblica, è stato considerato appropriato il comportamento del Comune, che ha concesso gli atti, oscurando però le parti che rendevano identificabili le persone fisiche coinvolte.

Privacy e accesso civico

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *