I big rispondono al GDPR col data transfer project

Quando la notizia si è diffusa sembrava l’iniziativa privata di qualche piccola società o di qualche istituzione universitaria, ma presto si è capito che la questione era decisamente più complessa ed era una mossa dei giganti del WEB per rispondere al GDPR, pur rispettandone i principi. Il data transfer project è una piattaforma che viene sviluppata con l’idea di agevolare la portabilità dei dati, in accordo con quanto disposto dalle disposizioni del Regolamento, e favorire così il passaggio da un servizio ad un altro. Speriamo che non diventi un grande mercato di scambio dei dati, in spregio ai principi fondanti della nuova normativa.

Data Transfer Project

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *