Europa e Giappone: un unico porto sicuro per i dati personali

Europa e Giappone hanno analizzato i rispettivi sistemi di protezione dei dati personali e li hanno ritenuti “equivalenti”. Il che significa che lo scambio di dati fra Giappone ed Europa potrà sostanzialmente essere quiparato ad uno scambio di dati all’interno dell’Unione, dal punto di vista della qualità della protezoione.

Un passo importante al quale ci si si augura potranno seguire molte altre nazioni, a partire dagli Stati Uniti, che dovranno certamente migliorare la loro normativa.

Europa e Giappone uniti nella protezione dei dati

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *