La Corte UE anonimizzerà le sentenze

Un altro effetto del GDPR sarà l’anonimizzazione di sentenze in cause pregiudiziali che coinvolgano persone fisiche.

La COrte Europea ha infatti deciso che da luglio le cause pregiudiziali che coinvolgono persone fisiche avranno i nomi delle parti oscurati, per garantire miglior privacy dei soggetti.

Giusto, certo, però un po’ dispiace che non ci saranno più sentenze come “Garcia-Avello” o “Fratelli Costa contro Comune di Milano”, che hanno rappresentato la storia dell’Unione.

Sentenze anonimizzate

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *