Formazione obbligatoria: cosa occorre sapere

Col GDPR il Titolare deve assicurarsi che le persone che operano sui dati siano correttamente formate (art. 29).

Come si concretizza però questo obbligo di formazione? In questo articolo vengono esaminati i vari aspetti.

Inoltre parecchi esperti hanno suggerito, per quanto non sia citato espressamente fra gli obblighi, di istituire un registro della formazione, in modo tale da poter dimostrare in ogni momento cosa si è fatto, soprattutto nel malaugurato caso di data breach.

La formazione privacy obbligatoria

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *