Persi i dati di quasi tutti i maggiorenni americani

Questo sì è un data breach! Pur con tutta la comprensione e la volontà di iniziare ad applicare le sanzioni in modo graduale, c’è da chiedersi che sanzione sarebbe arrivata se la perdita dei dati fosse avvenuta sotto GDPR. Un minimo errore nella configurazione del server ha consentito di scaricare 2TB di dati personali di milioni di americani, praticamente tutti i maggiorenni.

Divenuto pubblico data base USA

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *