L’America finirà col copiare?

In molte mode abbiamo copiato gli americani, spesso con l’idea di uscire così dal provincialismo ed entrare nella modernità.

Per contro è meno usale l’approccio opposto, ovvero vedere gli USA che copiano l’Europa, come dimostrano i tanti regolamenti in termini di protezione dei consumatori, di elenchi di sostanze nocive proibite negli alimenti, mai considerati dal americani, più propensi a lasciare che l’industria sia completamente libera, anche troppo.

Stavolta, però, il GDPR potrebbe costituire un’eccezione, se non un precedente.

Già avevamo accennato

alla legge privacy

del Vermont, ispirata al GDPR.

Sembra però che il Regolamento europeo stia trovando molti consensi in USA, per cui, anche sulla scia dei problemi con Facebook e con altri big player del WEB, l’idea di rinfrescare la normativa privacy federale, avvicinandola a quella europea cominci a raccogliere molte opinioni favorevoli.

Gli USA copieranno il GDPR?

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *