Tedesca la prima sentenza sul GDPR

Più che di una causa si è trattato di un interpello, tuttavia per la forma che ha assunto si può parlare di una vera e propria sentenza, prima in Europa a pronunciarsi in materia GDPR.

Che il Registro di Internet sia utile ma raccolga dati personali su quanti registrano un sito è questione già dibattuta, e che col GDPR occorrano adeguamenti è già dato per assodato da molti. Tuttavia un Register tedesco si è trovato in ambasce, dovendo scegliere fra il rispetto delle regole ICANN ed il GDPR. Si è quindi rivolto alla Corte, la quale ha (ovviamente) affermato la prevalenza del GDPR, specificando che non è legittimo acquisire dati in eccesso rispetto a quelli minimi necessari per effettuare la registrazione.

Sentenza

Articolo di commento

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *