Tutela privacy per le lettere dell’avvocato

In inglese si parla di customer-lawyer privilege, in italiano è il diritto-dovere al segreto professionale. In ogni caso, le comunicazioni di qualunque natura che si scambiano avvocato e cliente sono tutelate dal segreto, non solo il segreto ordinario della corrispondenza, che può essere superato da un ordine del giudice, bensì da un vincolo assoluto alla riservatezza. E’ quanto stabilito (ricordato) dalla Corte Europea per i diritti dell’Uomo, in una recente sentenza.

Comunicazioni avvocato – cliente tutelate dalla privacy

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *