GDPR: il mondo ci guarda

La Nuova Zelanda apprezza il GDPR! Vero è che è più facile cogliere la bellezza di un normativa quando non si deve implementarla, né si rischiano le sanzioni, ma il fatto che una nazione lontana, commercialmente ma anche culturalmente dall’Europa, ponga attenzione al Regolamento è comunque un incoraggiamento a lavorare bene. Certo, la Nuova Zelanda è tradizionalmente legata all’Inghilterra, ed al momento la Gran Bretagna è ancora nell’Europa, tuttavia i suoi interessi sono ora prevalentemente orientati verso l’Asia e gli Stati Uniti, anche se non mancano alcuni scambi commerciali col nostro Continente.

GDPR e Nuova Zelanada

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *