La nuova cultura della privacy

Con le nuove norme occorre non solo aggiornare un sistema di gestione, ma occorre soprattutto cambiare approccio e mentalità. La cultura della gestione del rischio, la consapevolezza della responsabilità, insomma un nuovo modo di pensare, non solo di agire. Il Garante spiega questi concetti, con l’augurio che possano presto essere recepiti dalle imprese e dagli Enti pubblici.

GDPR e nuova cultura della privacy

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.