DPO e Pubblica amministrazione: obblighi e consigli

Se per tutte le imprese il DPO può essere utile, solo per alcuni casi è obbligatorio nel settore privato. Diverso è il caso delle Pubbliche amministrazioni, dove questa figura è prevista dalla norma. Occorre tuttavia capire se questa figura debba essere esterna o interna. Sempre per previsione normativa, dev’essere una figura apicale, che possa agire in totale libertà, rispondendo esclusivamente ai vertici. Non può, inoltre, essere controllore di se stesso e deve avere il tempo e le risorse per poter operare. Di fatto, questo esclude, nei Comuni, che il Segretario possa essere anche DPO, sia perché non può avere il tempo, sia perché le sue funzioni possono andare in conflitto con questo ruolo. Neppure può essere un impiegato di livello più basso, anche se competente ed opportunamente formato, dunque un DPO esterno resta certamente l’opzione preferibile.

GDPR e DPO nella Pubblica Amministrazione

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn
Share