Perché abrogare il vecchio codice privacy

La prima risposta potrebbe essere “proprio perché è vecchio”. D’altra parte qualcuno ha scritto che i vecchi metodi sono sempre buoni, altrimenti non sarebbero diventati vecchi.

In questo caso, però, il punto non è SE abrogarlo, bensì COME abrogarlo. Il Regolamento, che peraltro riprende molti dei principi del Codice, a sua volta derivato dalla Direttiva CE, è stato realizzato anche con la collaborazione dell’Italia e verrà in ogni caso superato dalle nuove norme. Inutile quindi discutere sull’opportunità o meno di abrogarlo, perchè quello è un fatto, piaccia o no alle

voci fuori dal coro.

La scelta, dunque, di abrogare in modo esplicito quelle parti che sarebbero comunque superate e radunare in un unico testo quelle che rimarranno effettivamente in vigore, appare la più sensata.

Abolizione Codice Privacy

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *