E se nazionalizzassimo i dati?

I dati sono il nuovo petrolio: si cercano, si vendono, si comprano, si raffinano. Un patrimonio costruito da tanti piccoli mattoncini, che siamo noi con i nostri comportamenti, e detenuto e sfruttato da poche Big Company. Se decidessimo di nazionalizzarli? In realtà è una provocazione, anche perché la tendenza generale è sempre quella di privatizzare; tuttavia uno spunto concreto la proposta l può dare: incentivare la diffusione di open data pubblici, che, per loro natura, sono accessibili e sfruttabili da chiunque e che costituiscono un patrimonio immenso, raccolto con denaro pubblico, oggi disponibile e sfruttato, molto parzialmente, soprattutto a fini di ricerca.

Gli open data pubbilici

E se nazionalizzassimo i dati?

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn
Share