Cybersecurity IoT e Intelligenza Artificiale nel futuro della privacy

I prossimi anni vedranno miliardi di oggetti connessi ad Internet. Ci aiuteranno nelle incombenza quotidiane, ma ci spieranno continuamente, raccogliendo costantemente una miriade di dati sulle nostre abitudini e sui nostri comportamenti, tanto da far apparire il Grande Fratello di Orwellina memoria un mero dilettante.

Sarà dunque molto importante una gestione corretta dei dati, così come sarà inevitabile lo sviluppo di sistemi di intelligenza artificiale per analizzarli, dato che un essere umano non potrebbe tenere il passo della raccolta. Ma gli stessi sistemi di AI potranno essere di ausilio per contrastare una diffusione incontrollata dei nostri dati personali.

In questo senso il

testo del prof Pizzetti

che sintetizza il suo pensiero in un articolo dedicato

all’AI ed alla protezione dei dati

è certamente di grande aiuto per capire i trend e le problematiche sottese

Il futuro della cybersecurity

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *