Cosa abbiamo imparato dal caso Facebook/Cambridge Analytica?

Un primo elemento che emerge chiaramente dallo scandalo dei dati trattati da Cambridge Analytica a fini elettorali è che il danno reputazionale è il maggior deterrente per le imprese: a parte le multe e gli strascichi legali, Facebook ha perso miliardi dollari in poche ore. Ma cos’altro si può imparare, cosa le imprese piccole e grandi possono ricavare da questa esperienza?

Ad implementare una policy del trattamento precisa e chiara, a verificare che venga rispettata, sia internamente che da parte dei fornitori, a rivolgersi ad esperti per redigere i contratti e non a scaricarli da Internet (un professionista costa caro, un incompetente di più), ad effettuare periodicamente delle ricerche di vulnerabilità del sistema.

Lesson learned dai problemi di Facebook

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *